Gara - ID 794

Stato: Scaduta


Registrati o Accedi Per partecipare

Stazione appaltante AMIU Puglia - U.O. Bari
ProceduraNegoziata
CriterioMinor prezzo
OggettoForniture
Fornitura di n. 624 coperture per automezzi aziendali
CIG8470945CF1
CUP
Totale appalto€ 86.500,00
Data pubblicazione 02/11/2020 Termine richieste chiarimenti Giovedi - 12 Novembre 2020 - 10:00
Scadenza presentazione offerteGiovedi - 19 Novembre 2020 - 13:00 Apertura delle offerteVenerdi - 20 Novembre 2020 - 10:00
Categorie merceologiche
  • 343521 - Pneumatici per autocarri
DescrizioneFornitura di n. 624 coperture per automezzi aziendali
Struttura proponente Magazzino
Responsabile del servizio dott. Angela Loiacono Responsabile del procedimento LOIACONO ANGELA
Allegati
Richiesta DGUE XML
File xlsx allegato. - 10.49 kB
02/11/2020
File pdf lettera-di-invito - 325.44 kB
02/11/2020
File pdf protocollo-di-legalita - 135.35 kB
02/11/2020
File pdf autocertificazione - 111.79 kB
02/11/2020
File pdf circolare - 54.40 kB
02/11/2020
File pdf informazioni-sui-rischi - 71.00 kB
02/11/2020
File pdf risposte-ai-chiarimenti-rev-def - 281.38 kB
13/11/2020

Avvisi di gara

13/11/2020procedura per fornitura pneumatici: risposte ai quesiti.
Si comunica che è stato pubblicato il documento contenente la risposta ai chiarimenti formulati dai concorrenti. Cordiali saluti. La Rup...

Chiarimenti

  1. 03/11/2020 12:50 - buongiorno, per la cauzione provvisoria e’ ridotta dal 2% al 1% quando si e’ in 
    possesso della certificazione di qualità ISO 9001:2015 e quindi da € 1730,00 a  € 865,00.
    grazie.
     


    La disciplina relativa alla cauzione provvisoria è regolamentata dall’art. 93 del D.Lgs. 50/2016 (Codice degli Appalti). In particolare, il comma 7 prevede la possibilità della riduzione del 50% in favore degli operatori economici ai quali è stata rilasciata la certificazione di qualità della serie UNI CEI ISO9000.
    16/11/2020 08:31
  2. 05/11/2020 18:26 - Buongiorno, la presente per richiedervi chiarimenti circa alcuni parametri tecnici richiesti per i pneumatici,
    in particolare:

    1) alla riga 3 della tabella indicante i pneumatici 295/80 R22,5 Direzionale è possibile proporvi pneumatici che abbiano come aderenza su bagnato C invece che B come da Voi richiesto?
    2) alla riga 4 della tabella indicante i pneumatici 295/80 R22,5 Trazione è possibile proporvi pneumatici che abbiano come indice di rumore 74 invece che 73 come da Voi richiesto?
    3) alla riga 11 della tabella indicante i pneumatici 11 R22.5 Direzionale, è possibile proporvi pneumatici che abbiano la resistenza di rotolamento D invece che C, come da Voi richiesto?
    4) Vi richiediamo di reinserire la seguente dicitura presente nella gara precedente, “Tutte le coperture devono essere nuove e di produzione Europea ed omologate ECE30” .

    Le suddette richieste, sono fatte allo scopo di ampliare l’accesso alla gara al maggior numero di concorrenti, infatti le attuali condizioni di capitolato, ci impediscono di partecipare alla gara.

    Cordiali Saluti


     


    In riferimento ai labelling: al punto 1. l’aderenza sul bagnato si può modificare in C; al punto 2. l’indice di rumorosità può essere considerato 74; al punto 3. la resistenza al rotolamento rimane C.
    16/11/2020 08:32
  3. 05/11/2020 18:42 - BUONGIORNO, NELLA BUSTA A  DOCUMENTI AMMINISTRATIVI, DEVE ESSERE 
    INSERITO ANCHE IL modello  PROTOCOLLO DI LEGALITA’.
    Saluti. 
     


    Non è richiesto l’inserimento del protocollo di legalità nella busta A.
    16/11/2020 08:33
  4. 06/11/2020 09:49 - Si fa presente che nel bando in oggetto è stato omessa la specifica della “produzione europea”.
    In caso di omissione Vi chiediamo di ripristinare la specifica “produzione europea” diversamente sarà per noi e per tutti i partecipanti posibilie offrire marche asiatiche sicuramente meno performanti e con un grado di sicurezza inferirore rispetto a brand prodotti in Europa.


    Non è prevista la modifica del bando in tal senso e non certo attraverso i chiarimenti. Si precisa che lo stesso produttore di pneumatici può avere diversi stabilimenti in Europa e non come ferificato in precedente procedura. Si ritiene che la richiesta di stabilimenti iscritti all’ETRTO, unitamente alla richiesta di coperture omologate ECE ONU 30 e 35, siano condizioni di accesso funzionali alle garanzie di sicurezza e performance richieste.
    16/11/2020 08:36
  5. 06/11/2020 10:20 - Come per la gara precedente si richiede:
    - alla riga 3 dell’elenco dei materiali richiesti si richiede di modificare i labeling tecnici da C-B-71dB in C-C-71dB
    - alla riga 4 dell’elenco dei materiali richiesti si richiede di modificare i labeling tecnici da D-C-73dB in D-C-74dB
    Grazie
    Distinti saluti


    Si veda la risposta al quesito 2.
    16/11/2020 08:36
  6. 11/11/2020 20:51 - Spett. Amiu Puglia S.p.a.,
    in riferimento a quanto riportato nel documento “lettera di invito”, pubblicato sul portale TUTTOGARE (https://amiupuglia.tuttogare.it/), in riferimento alla procedura negoziata per la “fornitura di N. 624 coperture per autocarri e automezzi” (CIG 8470945CF1), formuliamo richiesta di chiarimenti sui seguenti punti:

    ART.1 – OGGETTO DELLA GARA
    Sono richieste coperture omologate ECE ONU 30 e ECE ONU 45; i marchi delle coperture proposte devono essere iscritti, alla data di emissione del bando all’ETRTO ad eccezione della misura presente al rigo9.

    Con la richiesta “i marchi delle coperture proposte devono essere iscritti alla data di emissione all’ETRTO, cosa intendete di preciso?

    Specifichiamo che non esistono marchi iscritti all’ETRTO, ma esistono stabilimenti iscritti , e che gli stessi producono più marchi commerciali che non necessariamente corrispondono con la “ragione sociale” e quindi con il nome con cui viene fatta la registrazione all’ETRTO.

    - Intendete accettare solo coperture prodotte in stabilimenti iscritti all’ETRTO?

    - Intendete accettare coperture prodotte in qualsiasi stabilimento , anche fabbricate in stabilimenti extra europei, purchè rispondenti alle normative ECE ONU 30 e ECE ONU 45 ( a titolo esemplificativo made in Cina o Korea)?

    - Qualora il produttore avesse più stabilimenti produttivi di cui alcuni in Europa (iscritti all’ETRTO), e altri in paesi EXTRA UE (ovvero stabilimenti non iscritti ETRTO), le coperture prodotte in questi ultimi, seppure con lo stesso marchio commerciale, sarebbero da voi accettate o no?

    - Qualora il produttore avesse più stabilimenti produttivi di cui alcuni in Europa (iscritti all’ETRTO), e altri in paesi EXTRA UE (ovvero stabilimenti non iscritti ETRTO), le coperture prodotte in questi ultimi, sarebbero da voi accettate o no?

    In riferimento alle richieste di etichettatura europea, comprendiamo le ragioni di sicurezza e riduzione dell’inquinamento acustico legate alle richieste.
    Tuttavia per la misura 11R22.5 non più largamente diffusa sul mercato, non ci risultano essere in commercio coperture TRATTIVE con i requisiti richiesti, e siamo a richiedere la possibilità di offrire solo sulla 11R22.5 con disegno trattivo la seguente etichettatura peggiorativa:
    11R22.5 Trattiva E C 76db se richieste come da chiarimento precedente solo coperture prodotte in Europa
    11R22.5 Trattiva E C 70db se accettate come da chiarimento precedente coperture con qualunque produzione

    Cordiali saluti.
     


    Per marchi iscritti all’ETRTO si intende che gli stabilimenti di produzione delle coperture offerte devono essere iscritti all’ETRTO, e sarà facoltà dell’AMIU richiedere in fase di aggiudicazione la dichiarazione inerente la sede di produzione della copertura offerta ed effettuare in maniera precisa un riscontro, Per quanto riguarda la misura 11R22,5 trattiva si deve considerare il seguente labelling: 11R22,5 trattiva E C 76 dB.
    La copertura prodotta in qualunque posto del mondo, per essere ammessa alla presentazione dell’offerta deve essere prodotta in stabilimento iscritto all’ETRTO e deve essere omologata.
    16/11/2020 08:40

Registrati o Accedi Per partecipare

TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280

Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

AMIU Puglia S.p.A.

Via F.sco Fuzio Ingegnere Bari (BA)
Tel. 080 5310111 - Fax. 080 5311461 - Email: contrattieappalti.amiu@legalmail.it - PEC: contrattieappalti.amiu@legalmail.it